Archivio Notizie

17.10.2012
Da venerdì 12 fino a domenica 14 ottobre a Siena, 940 vini di 322 aziende sono stati degustati ed esaminati alla cieca dalle 9 commissioni d’assaggio di tutto rispetto: 7 membri di cui 2 provenienti dall’estero scelti tra buyers, enologi, sommelier e giornalisti di settore internazionale

X Selezione dei Vini di Toscana, serietà e affidabilità che anno dopo anno cresce e si consolida

I vini vincitori saranno utilizzatiti in attività di promozione in Italia e all’estero. La cerimonia di premiazione nel mese di novembre a Siena

Una tre giorni di full immersion per il meglio dell’enologia toscana.

Da venerdì 12 fino a domenica 14 ottobre si è svolta la X “Selezione dei Vini di Toscana”. 940 vini per 322 aziende sono stati degustati ed esaminati alla cieca dalle 9 commissioni d’assaggio di tutto rispetto: 7 membri di cui 2 provenienti dall’estero scelti tra enologi, sommelier e giornalisti di settore internazionale.

“Prestigio e qualità – commenta soddisfatto Claudio Galletti, presidente di Enoteca Italianasintetizzino al meglio questa edizione del concorso. Serietà e affidabilità che, di anno in anno cresce e si consolida. Un apprezzamento ai produttori che continuano a produrre come sempre per la qualità e ancora una volta la Selezione è una garanzia per il Made in Tuscany”.

Dichiara l’enologa Barbara Tamburini: “Confermo l’ottima qualità di tutti i vini partecipanti. La Toscana, ancora una volta, si presenta come terra di eccellenze, sia per i bianchi profumati che per i rossi importanti e fruttati. Grazie anche alla rigidità delle regole e all’ottima performance dei commissari degustatori. Una parte di loro proveniva dall’estero e hanno potuto apprezzare e giudicare i vini toscani, quei vini che saranno ambasciatori di attività di promozione internazionale”.

“Partecipare ad una degustazione così bene organizzata, con 940 vini, per me è stata un’esperienza unica – dice Deng Feng, Buyer di Wine COO di Pechinoperché mi ha dato l’opportunità di scoprire la varietà della proposta dei vini toscani, che non si può ridurre a poche etichette”.

“Mi ha molto colpito la rigorosità in cui sono stati preparati e proposti i vari campioni, sintomo di correttezza e trasparenza – afferma Hank Zona, giornalista USA- e tutto ciò mi ha fatto approfondire ancor di più le mille sfumature del vino toscano e ho imparato che per poter descrivere e promuovere un’eccellenza non si può prescindere dai vitigni e da un territorio che offre tante diversità”.

La Selezione dei Vini di Toscana 2012, l’evento biennale promosso da Toscana Promozione e organizzato da Enoteca Italiana e dall’Associazione Enologi Enotecnici Italiani, ha voluto così dare spazio alla migliore produzione vinicola della regione, allo scopo di utilizzarla in azioni promozionali in Italia e all’estero. I vini vincitori, infatti, andranno ‘in tournèe’ nelle principali città del mondo per farsi conoscere e apprezzare.Uno strumento importante, quindi, per le aziende toscane e per i suoi prodotti.

Ma la partita della promozione del vino italiano all’estero sarà giocata anche in casa: La novità di quest’anno sarà una cerimonia di premiazione per i vini vincitori. A incoronarli nel mese di novembre, a Siena, un vero e proprio evento di grande rilevanza internazionale che vedrà presente giornalisti, operatori del settore e wine lovers, con professionisti provenienti da tutta l’Italia e dai mercati di riferimento per l’export toscano, quali Cina, Brasile e USA.



Altre notizie (2012):



Enoteca: Fortezza Medicea, Piazza Libertà 1, 53100 Siena ITALIA | Uffici: Via Camollia 72, 53100 Siena ITALIA Tel. +39 0577.228.811 | Fax. +39 0577.228.888 | info@enoteca-italiana.it | P.IVA 000 645 10522
Copyright © 2007 Enoteca Italiana - Tutti i diritti riservati