Archivio Notizie

29.03.2012
L’Ente nazionale vini, con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestale presente per valorizzare i vini e il food Made in Italy al torneo internazionale di Golf (fino al 2 aprile – Sciacca, provincia di Agrigento)

Con Enoteca Italiana al Sicilian Open di Golf la tavola è un successo

Con l’enogastronomia i golfisti si preparano alla gara: abbinamento delle migliori eccellenze italiane, mentre la prestigiosa cena di gala di benvenuto dedicata alla Sicilia; tutti i giorni Enoteca Golf Club con gli Happy Wine Made in Italy degustazioni di più di 100 etichette italiane (ore 18-20, Terrazza del Bar Granita)

Abbinamento delle migliori eccellenze siciliane per la prestigiosa cena di gala organizzata al Verdura Golf & Spa Resort, degustazioni di tutti i vini italiani, Vino e Pizza con l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, Pane e Olio con una selezione dei migliori Oli extravergine italiani, ortaggi, formaggi salumi e frutta. E’iniziata così l’avventura di Enoteca Italiana, l’ente nazionale vini, su incarico del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari è presente al Sicilian Open di Golf 2012, torneo dell’European Tour, voluto dalla Regione Sicilia, Federazione italiana Golf ed organizzato da Jumbo grandi Eventi (fino al 2 aprile – Sciacca, provincia di Agrigento).

“Grazie allo sport ancora una volta abbiamo l’occasione di promuovere le nostre eccellenze in giro per il mondo – spiega Salvatore de Lio, manager di Enoteca Italiana – Non è la prima volta che il Mipaaf ci chiede di collaborare ad un avvenimento sportivo importante per valorizzare e promuovere le eccellenze enologiche del Paese. Siamo convinti che enogastronomia e sport siano un binomio vincente ed è per questo che non potevamo mancare l’appuntamento. La collaborazione con il Ministero è sempre stata intensa e proficua. Anche questa volta, abbiamo una squadra collaudata e vincente, fatta di grande professionalità, come quella di Tino Vettorello, (Tino Eventi) che coordina la gestione dei prodotti food, e l’Associazione Piazzaioli Napoletani: Tutti insieme in questa settimana, ci adopereremo per continuare il lavoro di valorizzazione e promozione, che dal 1933, ci vede impegnati, nel portare in giro per il mondo i migliori prodotti italiani. Per far apprezzare ancora una volta la qualità che le nostre aziende sono in grado di esprimere”.

Presso la Terrazza del Bar Granita - dalle 18,00 alle 20,00- più di 100 etichette si stanno degustando, abbinate ai prodotti a marchio Dop e Igp. Lo spazio Enoteca Golf Club sta diventando un punto d’incontro, di ritrovo e di socializzazione con ricchi momenti di degustazione sempre all’insegna della giovialità e della conoscenza sull’uso corretto e moderato di uno dei prodotti più conosciuti e apprezzati, che come molte ricerche scientifiche dimostrano, è un prodotto che fa bene anche a chi pratica sport, sia a livello amatoriale che professionistico.

Tra gli amateur personaggi noti hanno brindato con i vini di Enoteca Italiana, quali l’ex calciatore Gianfranco Zola, i piloti di rally Miky Biasion, Gabriele Tarquini e Prisca Taruffi, i giornalisti Massimo De Luca e Giacomo Crosa, oltre a Sir Rocco Forte proprietario del Verdura Golf & Spa Resort, situato sulla costa meridionale della Sicilia, alle porte della caratteristica città di Sciacca, famoso per essere la meta più esclusiva e suggestiva d’Europa.

Un grande successo per la cena di gala di benvenuto che ha visto presenti oltre a personaggi istituzionali del mondo dello sport, della televisione ed opinion leader, anche gli specialisti del Golf: il giovane Matteo Manassero, in ottima forma con la storia del golf italiano Costantino Rocca, gli statunitensi John Daly (PGA Championship e Open Championship) e Rich Beem (PGA Championship), il francese Raphael Jacquelin, ben deciso a confermare il successo della passata stagione, giovani emergenti come l’inglese Tom Lewis e il sudafricano Branden Grace, già due volte a segno quest’anno (Joburg Open e Volvo Golf Champions), elementi di grande esperienza come i transalpini Thomas Levet e Gregory Havret, i danesi Soren Hansen e Soren Kjeldsen, l’australiano Richard Green, lo svedese Niclas Fasth e anche l’irlandese Paul McGinley.

Lo chef stellato Fulvio Pierangelini ha preparato un menù che esaltasse le materie prime siciliane, il tutto abbinato ai vini di alcune delle più prestigiose aziende dell’isola, come Donnafugata, Firriato e Tasca d’Almerita, con i loro vini con vitigni autoctoni.

Con il Sicilian Open prosegue l’impegno della Regione Sicilia nel golf nel quadro del progetto “Sicilian Open Golf” promosso in collaborazione con la FIG e con lo scopo di incrementare il turismo golfistico attraverso le grandi manifestazioni sportive. Oltre alla Regione Siciliana stanno dando il loro prezioso contributo il MIPAAF, Ministero politiche agricole alimentari e forestali (Istitutional partner); Omega (official timekeeper); ISC, Istituto Credito sportivo, Warsteiner, MGKVIS, Cristina Rubinetterie (Official partner); Acqua Eva, Warsteiner e Jaguar (Official supplier); Sky Sport e Gazzetta dello Sport (media partner).



Altre notizie (2012):



Enoteca: Fortezza Medicea, Piazza Libertà 1, 53100 Siena ITALIA | Uffici: Via Camollia 72, 53100 Siena ITALIA Tel. +39 0577.228.811 | Fax. +39 0577.228.888 | info@enoteca-italiana.it | P.IVA 000 645 10522
Copyright © 2007 Enoteca Italiana - Tutti i diritti riservati