Archivio Notizie

17.10.2009
Presentato a Castelnuovo Magra (SP) il progetto Ver.Tour.mer del Programma Operativo Transfrontaliero Marittimo dell'Unione Europea

Un’Enoteca Virtuale collegherà Liguria, Toscana, Sardegna e Corsica

E a fine marzo 2010 nascerà la kermesse enogastronomica “Benvenuto Vermentino” con la collaborazione di Enoteca Italiana -Ente Nazionale Vini
Il sindaco di Castelnuovo Magra: “Regaleremo i nostri Vermentino ad Obama”

Un’enoteca virtuale collegherà Liguria, Toscana, Sardegna e Corsica. Il filo conduttore sarà il Vermentino, vino in grande ascesa che ha ottenuto lusinghieri giudizi da un panel di esperti del New York Times.
Oggi, sabato 17 ottobre, è stato presentato nella Sala convegni del centro sociale Molicciara a Castelnuovo Magra (SP) il progetto “Ver.Tour.mer”: Vermentino di terra e di mare” nato con lo scopo di valorizzare il vino e il relativo territorio e finanziato dal Programma Operativo Transfrontaliero Marittimo dell'Unione Europea.
Il progetto comprende ben 7 partner. Oltre al Comune di Castelnuovo Magra, capofila, ci sono la Provincia della Spezia, la Provincia di Livorno e il Comune di Castagneto Carducci (Toscana), il Comune di S.Anna Arresi (Sardegna), la Camera dell’Agricoltura della Regione Corsica e la Camera dell’Agricoltura del Dipartimento Alta Corsica.
I lavori del convegno sono stati introdotti e coordinati dal sindaco di Castelnuovo Magra Marzio Favini e hanno visto la partecipazione di Federico Barli (assessore all’Agricoltura e Turismo della provincia della Spezia), Damiano Pinelli (Presidente del sistema turistico locale “Golfo dei Poeti”, Val di Magra, Val di Vara), Andrea Spagnoli (in rappresentanza della Camera di Commercio della Spezia), Fortunato Giovannini (presidente Cidaf).

“L'enoteca virtuale dovrà essere uno spazio di tutti i territori" – ha detto il sindaco Marzio Favini – dove si incontrano fisicamente i Vermentino e virtualmente le zone di produzione con le loro tradizioni e cultura. Castelnuovo Magra sarà il punto di incontro, il luogo di confronto, dove tutti troveranno il proprio spazio”.
Poi il sindaco ha chiuso la sua introduzione con una promessa: “Il presidente degli Stati Uniti ha recentemente regalato al nostro capo del Governo, Silvio Berlusconi, una bottiglia di Vermentino della California, noi invieremo a Barack Obama alcune delle nostre bottiglie, così che possa degustare del Vermentino autentico”.

Tra gli interventi, contributi importanti sono arrivati da Marco Carpi (Coordinatore Segretario tecnico congiunto del P.O. Italia Francias marittimo – Regione Toscana) e da Laura Canale (dirigente del settore Politiche Comunitarie della Regione Liguria).
In rappresentanza dei partner hanno partecipato: Paolo Teglia (dirigente del settore Agricoltura della provincia di Livorno), Fabio Diana (assessore del Comune di Sant’Anna Arresi), Christian Higoa (Chambre Regionale d’Agricolture de Corse). Le conclusioni sono state affidate all’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria, Renzo Guccinelli.
L’enoteca virtuale troverà la sua collocazione fisica all’interno dell’Enoteca Regionale della Liguria e della Lunigiana (a Castelnuovo Magra) che beneficerà di importanti interventi di ampliamento. Una struttura espositivo – museale multimediale guiderà i visitatori dentro la storia e le tradizioni del Vermentino, mentre le “Vetrine dei prodotti delle terre del Vermentino” esporranno le tipicità più importanti. Un sistema interattivo in rete consentirà la fruizione della nuova enoteca da parte di tutti i partner del progetto.
Un programma ambizioso che vede accanto all’Enoteca Virtuale numerose azioni per la promozione delle terre dove il vitigno è storicamente presente.
A cominciare da “Benvenuto Vermentino“, presentato da Fabio Carlesi Segretario Generale dell’ente nazionale vini – Enoteca Italiana. Si tratta di una kermesse enogastronomica che il 26, 27 e 28 marzo 2010 animerà l’incantevole centro storico di Castelnuovo Magra con degustazioni ed eventi alla scoperta delle potenzialità e delle tradizioni legate al vermentino e alle sue zone di produzione.

“In un momento complesso per il vino italiano – ha detto Carlesi – queste iniziative possono portare sicuri benefici, non dimentichiamo che il Vermentino è uno dei principali ambasciatori dei vini bianchi italiani nel mondo”.

“Ver.Tour.Mer: Vermentino di terra e di mare - Salvaguardia e valorizzazione del territorio/terrori del Vermentino” è un progetto che si articola in una arco temporale di 30 mesi, durante i quali saranno elaborati studi sulle caratteristiche organolettiche del prodotto, verranno realizzate guide cartacee e multimediali sui rispettivi territori, la cartellonistica di indicazione delle zone di produzione e verranno organizzate iniziative e scambi transfontalieri di promozione del prodotto e delle aziende locali. Il progetto è stato finanziato dal Programma Operativo Transfrontaliero Italia-Francia Marittimo, dell’Unione Europea.
Al convegno erano presenti numerosi giornalisti della stampa nazionale di settore protagonisti di un educational che anticipa il programma al pubblico di “Benvenuto Vermentino” con degustazioni mirate e visite al Parco del Magra attraverso escursioni a piedi e a cavallo presso il centro ippico "La Corte di Camigliano"



Altre notizie (2009):



Enoteca: Fortezza Medicea, Piazza Libertà 1, 53100 Siena ITALIA | Uffici: Via Camollia 72, 53100 Siena ITALIA Tel. +39 0577.228.811 | Fax. +39 0577.228.888 | info@enoteca-italiana.it | P.IVA 000 645 10522
Copyright © 2007 Enoteca Italiana - Tutti i diritti riservati