Archivio Notizie

05.10.2009
Aziende ed istituzioni scelgono l’Ente Nazionale Vini di Siena per perfezionare il corso di studi dei propri allievi e la professionalità dei propri operatori

Tutti a "scuola" di vino con l’Enoteca Italiana

Il Segretario Generale Fabio Carlesi: “Abbiamo ragazzi che provengono da tutto il mondo, fra gli ospiti attuali anche un giovane chef del ristorante parigino di Gerard Depardieu”

Tutti a "scuola" di vino con l’Enoteca Italiana. Sempre più aziende importanti ed istituzioni stringono convenzioni con l’Ente Nazionale Vini di Siena per perfezionare il corso di studi dei propri allievi o per accrescere il bagaglio professionale dei propri operatori. Da sempre l’Enoteca Italiana è un punto di riferimento nell’enogastronomia italiana, oggi più che mai si consolida la sua tradizione didattica e di soggetto formatore.
Fra le più importanti organizzazioni che hanno scelto Siena e l’Enoteca ci sono: I.C.E, Istituto commercio estero - formazione di Sommelier in tutto il mondo (Russia, Corea, Australia, Belgio); Universtità di Siena, Firenze, Pisa; Università per stranieri di Siena; Eurobic Toscana Sud Spa; Confesercenti e Scuola Toscana (riconosciuta dal Ministero Pubblica istruzione).
“L’Ente nazionale Vini – afferma Fabio Carlesi direttore - è sempre di più scelto come luogo di ricerca e di opportunità didattiche nel campo dell’enogastronomia. Un gradimento e un prestigio che ci riconoscono anche all’estero. Non per niente, proprio in questo momento, ospitiamo nel nostro ristorante un bravissimo stagista che proviene dal Fontaine Gaillon rinomato locale a due passi dall’Opera di Parigi, dei famosi attori Gerard Depardieu e Carole Bouquet”.
Attualmente l’Enoteca Italiana – Ente Nazionale Vini ospita nelle proprie strutture quattro stagisti: due chef e due studenti che hanno scelto Siena per perfezionare il proprio percorso professionale.
“Tito Vidotto (Manchester, Inghilterra) e Jerome Dages (Parigi, Francia) – afferma Pancrazio Calamello chef del ristorante Millevini - stanno studiando e imparando i segreti della cucina italiana e gli abbinamenti con i nostri vini. Il corso di apprendimento inizia dalla preparazione delle pietanze, all’abbinamento dei vini seguendo una contestualizzazione storico culturale centrata sulle tipicità e sul legame con il territorio dei prodotti impiegati in cucina”.
Eleonora Buti di Empoli e Nobuhiko Suzuki (Tokyo, Giappone) sono invece gli studenti che stanno svolgendo lo stage previsto dal proprio percorso di studio. Loro provengono rispettivamente dall’agenzia di sviluppo e formazione europea “Eurobic Toscana Sud Spa” e dalla Scuola Toscana di Firenze.
Il loro percorso formativo prevede che si occupino di organizzazione e partecipazione agli eventi, ricerca dei relatori, accoglienza degli ospiti, guida per la mostra multimediale, servizio di sommelier e conoscenza dei vini.
“Abbiamo ragazzi che provengono un po’ da tutto il mondo. Voglio dare il mio benvenuto – continua Carlesi – a tutti coloro che vengono e verranno all’Enoteca per imparare da noi l’arte del vino e del buon cibo. I giovani possono contare, inoltre, sull’esperienza ormai estesa e ventennale di uno staff competente anche nel settore dell’organizzazione di eventi”.





Altre notizie (2009):



Enoteca: Fortezza Medicea, Piazza Libertà 1, 53100 Siena ITALIA | Uffici: Via Camollia 72, 53100 Siena ITALIA Tel. +39 0577.228.811 | Fax. +39 0577.228.888 | info@enoteca-italiana.it | P.IVA 000 645 10522
Copyright © 2007 Enoteca Italiana - Tutti i diritti riservati